FRASI CROSSFIRE

A NUDO PER TE

Mi sentivo attratta da quell’uomo, come se avessi una corda legata alla vita e lui la stesse lentamente, inesorabilmente tirando.


Avrebbe dovuto essere vietato a un uomo di essere così bello.


«I cattivi ragazzi possono essere divertenti, se non ti ci avvicini troppo.»


Adoravo il modo in cui mi baciava, come se dovesse farlo, altrimenti sarebbe impazzito, e avesse già aspettato troppo a lungo.


«Lui significa guai. È come un enorme detonatore. Devo solo stargli lontana.»


Il modo in cui mi osservava mi stringeva il cuore. Sembrava sconvolto e… grato, i suoi occhi erano pieni di calore e tenerezza.


«Non ho mai provato niente del genere. Non pensavo che fosse possibile per me. Ora che l’ho… Devo averlo. Devo avere te.»


«Non sei l’unica che può diventare possessiva. Sono molto geloso di ciò che è mio.»
Non ne avevo dubitato neppure per un attimo.


Non avevo idea di ciò che sarebbe successo con lui, sapevo solo che non potevo fermare questa cosa neppure se l’avessi voluto.


«Detesto pensare che tu ti aspetti che questa storia finisca. È così, vero? Questa è la mia impressione.»
«Mi dispiace.»
«Dobbiamo solo fare in modo che tu ti senta sicura.»


Mi sarei distrutta cercando di vivere solo con i brandelli della sua vita che decideva di condividere con me.


Lo avrei sempre amato per questo. Forse lo avrei amato sempre e basta. E un giorno, forse, non avrebbe fatto così male.


«Non mi dimentico mai di te o di noi.»
«Se ci provassi, non te lo permetterei.»


“Sei la cosa più importante della mia vita. Tengo moltissimo a te. Voglio proteggerti e farti sentire al sicuro.”


Ho bisogno di te. Ho paura di ciò che diventerei se ti perdessi…»
«Non vado da nessuna parte.»


«Io ti vedo sempre, angelo. Dal momento in cui mi hai trovato, non ho visto altri che te.»



RIFLESSI DI TE

«Pensavo a quanto sei bello. È disgustoso quante volte ci penso. Avrei già dovuto abituarmi.»


“Non stavo cercando lei in altre donne. Non pensavo di cercare qualcosa, finché non ho visto te.”


«Faccio di tutto perché tu non abbia nessuna ragione per sentirti gelosa, ma quando diventi possessiva mi piace. Voglio che lotti per me. Voglio che ti importi tanto. Voglio che tu sia pazza di me. Ma la possessività senza la fiducia è l’inferno. Se non ti fidi di me, allora non abbiamo niente.»


«Cadrò» farfugliai, «E io ti prenderò, angelo. Io ti prenderò sempre.»


«Preferisco discutere con te, angelo, che ridere con chiunque altro.»


«Cosa farei senza di te?»
«Non lo scoprirai mai.»


Nel bene e nel male lui era la mia anima gemella. L’altra parte di me. In molti modi era il mio riflesso.


“Le persone smettono di amare. Possono vivere senza l’amore, possono voltare pagina. L’amore si può perdere e ritrovare. Ma questo non succederà a me. Io non sopravvivrò senza di te.”


«Sono ossessionato da te, angelo. Sono drogato di te. Tu sei tutto quello che voglio e di cui ho bisogno, tutto quello che ho sempre sognato. Tu sei tutto. Io vivo e respiro te. Per te.»



NEL PROFONDO DI TE

“Sei tu il mio cuore e la mia anima. Se ti succedesse qualcosa, ne morirei. Proteggerti è solo istinto di conservazione! Fallo per me, se non vuoi farlo per te stessa.”


«Sei stata con me per tutto il tempo; non c’è stato un solo istante in cui io non abbia pensato a te. Mi possiedi: ovunque io sia, qualunque cosa stia facendo, ti appartengo.»


«Non mi perderai mai, angelo» promise. «Ovunque andrai, per quanto lontano, sarò sempre con te.»


«Non posso cambiare la persona che sono e non voglio che tu cambi la persona che sei. Voglio che rimaniamo noi stessi, ma insieme.»



IN GIOCO PER TE

Avrei potuto darle il mondo. Ma non avrei potuto amarla più di quanto l’amavo; mi consumava.


«Mi fa sentire come se senza di me gli mancasse l’aria. Non potrei accontentarmi di nulla di meno.»


Lei era l’unica cosa che non potevo mettere da parte. Era sempre nei miei pensieri ed era la ragione di tutto quello che facevo.


Ero nervoso come un tossico, con un bisogno disperato di una dose di lei per andare avanti.



INSIEME A TE

«Non riesco a resisterti, lo sai. Fa troppo male starti lontana. Il fatto che tu ceda per primo non significa che io sia meno coinvolta. Significa solo che sono più ostinata.»


Mi batteva forte il cuore mentre mi sforzavo di accettare ciò che lei significava per me. La sensazione che mi dava era fresca e nuova, ma non sarebbe mai appassita. Forse era per questo che avevo passato tutto quello che avevo passato: per poterla apprezzare quando l’avessi trovata. Non l’avrei mai data per scontata.


Era la mia gioia, la luce dei miei occhi. Avrei fatto qualunque cosa perché fosse felice e contenta per il resto della sua vita.


Quello di cui avevo bisogno era una garanzia che ogni giorno della mia vita lei sarebbe stata con me. Volevo che il mio cuore battesse all’unisono con il suo e si fermasse quando si fermava il suo.


E, nel rifugio delle sue braccia, lasciai andare la pena che provavo nella consapevolezza che, nella gioia e nel dolore, lui era, per sempre, insieme a me.


«Non ci sono parole per esprimere quello che tu significhi per me.» Aprì di nuovo la mano. «Spero però che quando vedrai questo anello al tuo dito ti ricorderai che nella mia vita sei come la luce di mille diamanti, e infinitamente più preziosa.»




Annunci